Cerca
  • Rosanna Galvani

Mostra di Primavera - Spring's Exhibition


In un'epoca in cui i cambiamenti sono così repentini da costringerci a rincorrere la contemporaneità e a reinterpretarla , via via che il cambiamento si produce, è opportuno chiedersi che ruolo abbia l'arte in questo processo e se ci possa aiutare a decifrare la realtà nel suo continuo divenire. Io credo che l'arte connoti politicamente e culturalmente l'epoca in cui un artista opera, basti pensare alle provocazioni futuriste o a quelle contemporanee di Ai Wey Wey, ai ready made di Marcel Duchamp che si proposero come gesto dissacrante, facendo assurgere ad opere d'arte oggetti dell'uso quotidiano. Il tema che ho scelto per la mostra di Primavera, cui siete tutti invitati a partecipare, è “L’interazione tra arte e contemporaneità - La sensibilità dell’artista di fronte al contemporaneo”. Come un artista esprimerebbe il senso di disagio che certi accadimenti suscitano o la gioia rispetto ad altri, la paura, il senso di inadeguatezza e di impotenza, con quali segni l'artista potrebbe esprimere i sentimenti che il vivere contemporaneo accende in lui? Può l'arte essere “gesto politico” contro le ingiustizie, le diseguaglianze, i soprusi, le violenze? Può l'opera d'arte diventare segno di un'epoca, per poi avviarsi a diventare immortale ovvero segno e messaggio universale? L'artista “sente” su di sé il peso di tutta la vita che gli gira intorno, in un vortice che oscilla tra reale e virtuale, significando che nulla è più come sembra, “diventando il reale più effimero e quindi virtuale di quanto riusciamo a percepire (Cit. Mari Montagnani, critico d’arte)”. La sensibilità dell'artista, che non può esulare dal suo vivere in una comunità, in un determinato periodo storico, durante il quale accadono sconvolgimenti e mutamenti importanti, si trasfonde nell'opera mediante segni, un po' come capita allo scrittore per cui il segno è la parola scritta, mentre per l'artista è la forma, la combinazione di colori, la forgia della materia, l'uso di supporti tecnologici; tuttavia al di là delle tecniche usate, ciò che importa è il risultato, l'opera che la creatività dell'artista genera è il prodotto della sua vita interna ed esterna, dei suoi sentimenti e delle sue conoscenze, del suo modo di intendere la vita, della sua visione del mondo. Pertanto, cari artisti del Museo del Metaverso, attingete alla vostra vita interiore e alle vostre conoscenze, mettetevi in ascolto del vostro sentire individuale e interrogatevi se esso coincide con il sentimento collettivo, immedesimatevi con tutti gli uomini e le donne della terra che vi sono coevi e disponetevi a creare le vostre opere per questa mostra che si intitola “Spring’s Exhibition - L’interazione tra arte e contemporaneità - La sensibilità dell’artista di fronte al contemporaneo”.

La mostra potrebbe essere inaugurata presumibilmente nel mese di Aprile 2017, prima di Pasqua, una data utile ad esempio potrebbe essere Giovedì 6 Aprile 2017, ore 21,30 CET. Le vostre opere susciteranno emozioni e pensieri e, nell’interazione con il visitatore, non saranno più proprietà dell’artista, ma vivranno di vita propria, iniziando il loro viaggio per il mondo, affrancate dal loro creatore che non potrà fare altro che seguire da lontano il loro percorso.

#mostre #exhibition #contemporaneità #artisti #museodelmetaverso #primavera

0 visualizzazioni

© 2015 by R. Galvani MdM Founder and Owner

    roxelo@gmail.com | 3457394653 | Opensim|

    Craft| World

 

 

  • mdm-facebook
  • Twitter
  • Google+
  • YouTube
  • LinkedIn
  • Pinterest
  • Blogger
  • Tumblr
  • Flickr
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now